Teatro Eliseo, Roma- Sino al 20 marzo, “La dodicesima notte” di Shakespeare. Regia di C. Cecchi

Teatro Eliseo di Roma presenta

 

LA DODICESIMA NOTTE

Interpretata e diretta da Carlo Cecchi   –8\20 Marzo

*****

«L’ amore è il tema della commedia; la musica, che come dice il Duca nei primi versi è il cibo dell’amore ha una funzione determinante. Non come commento ma come azione. La scena reinventerà un espace de jeu che permetta, senza nessuna pretesa realistica o illustrativa, il susseguirsi rapido e leggero di questa strana malinconica commedia, perfetta fino al punto di permettersi a volte di rasentare la farsa». In questo modo Carlo Cecchi racconta il suo ritorno a Shakespeare attraverso una commedia corale, fondata sugli scambi di identità e di genere, di equivoci e di beffe, capaci di far espodere tanto la trama quanto la sottotrama ambientata nella corte. Il testo shakespeariano permetterà ancora una volta a Carlo Cecchi, regista e anche interprete nelle vesti di Malvolio, di orchestrare un gioco attoriale straordinario, attraverso quella maestria che ha fatto di lui il più moderno tra i grandi interpreti e registi del teatro italiano.

*****

LA DODICESIMA NOTTE

di W. SHAKESPEARE
traduzione di Patrizia Cavalli

con e regia CARLO CECCHI

con DANIELA PIPERNO, VINCENZO FERRERA, EUGENIA COSTANTINI, DARIO IUBATTIBARBARA RONCHI, REMO STELLA, LORIS FABIANI,
FEDERICO BRUGNONE, DAVIDE GIORDANORINO MARINOGIULIANO SCARPINATO

musiche di scena NICOLA PIOVANI scene SERGIO TRAMONTI costumi NANÀ CECCHI
disegno luci PAOLO MANTI

 

Ufficio stampa a cura di M. L. Maffei e A. Mucciaccio

Autore: admin

Condividi