Franco LA MAGNA- Pedofilia e -raro- giornalismo investigativo (“Spotlight” verso gli Oscar)

 

Buio in sala

 

PEDOFILIA E -RARO- GIORNALISMO INVESTIGATIVO

Spotlight film 2015.jpg

“Spotlight”, un film di   Tom McCarthy, in corsa per gli Oscar 2016

****

Giornalismo d’inchiesta a Boston nel 2002 per rivelare l’endemica e sconvolgente piaga, sempre sottaciuta e ignominosamente protetta dalla Chiesa cattolica, della pedofilia nella città del Massachusetts. “Spotlight” del regista Tom McCarthy (“L’ospite inatteso”), narra la sconcertante scoperta – dopo l’inchiesta avviata da un agguerrito team di giornalisti del “Boston Globe” – del caso che sconvolse la comunità della città più puritana d’America, ovvero lo smascheramento di 70 prelati pedofili colpevoli di crimini sessuali sui minori, per anni nascosti e protetti dai poteri ecclesiastici della città.

Un film che tiene accesi i riflettori, non soltanto sulla fistola purulenta della pedofilia (che continua a insudiciare le vite di miglialia e migliaia di piccole vittime), ma spezza una lancia a favore di quel giornalismo investigativo inteso come “servizio reso alla collettività” (parole di McCarthy) che, purtroppo, si fa sempre più raro con preoccupanti tendenze a sparire del tutto.

Ma per quanto affascinante ed antispettacolare, “Spotlight” resta monco di vero afflato, raffredando (ovviamente per “discutibile”, ma legittima, scelta registica) una materia – già di per se incandescente – che forse necessitava di un maggiore trasporto emotivo in luogo del rigido distacco con cui è stata trattata.                                                                                                                  Interpreti: Rachel McAdamsLiev SchreiberMark RuffaloMichael KeatonJohn SlatteryBilly CrudupStanley TucciLana AntonovaLen CariouJamey SheridanBrian d’Arcy JamesElena Juatco Paul GuilfoyleDallas Peplow

Autore: admin

Condividi