Teatro di Roma, Teatro India- dal 15 al 17 dicembre, “Fear party”, “Bastard Sunday”, a cura di Enzo Cosimi

 

Cartellone

 

Teatro India con una vetrina sulla coreografia contemporanea:

da Adriana Borriello al duo Abbondanza/Bertoni, da Enzo Cosimi a Zaches Teatro e Julie Ann Anzilotti, fino alla nuova creazione di Virgilio Sieni, Le Sacre, sul palcoscenico dell’Argentina

 

Teatro India 15 | 17 dicembre ore 20.00

FEAR PARTY

regia, coreografia, scene, costumi Enzo Cosimi

interpretazione e collaborazione alla coreografia Paola Lattanzi, Pablo Tapia Leyton

musica Chris Watson – disegno luci Gianni Staropoli

Produzione Compagnia Enzo Cosimi e MIBACT

Teatro India 18 | 19 dicembre ore 20.00

BASTARD SUNDAY

DEDICATO A PIER PAOLO PASOLINI

regia e coreografia Enzo Cosimi

fonte Pier paolo pasolini

interpretazione Paola Lattanzi, Pablo Tapia Leyton

video e progetto visivo Enzo Cosimi – musica originale Robert Lippok – disegno luci Gianni Staropoli

Produzione Compagnia Enzo Cosimi e MIBACT

****

il Teatro che danza continua ad accendere i riflettori sulla coreografia contemporanea proponendo al Teatro India un doppio appuntamento con Enzo Cosimi che porta in scena due creazioni di grande impatto emotivo e forte attualità. Fear Party, dedicato al tema della “paura” individuale e collettiva (dal 15 al 17 dicembre ore 20), e Bastard Sunday, ispirato a Pier Paolo Pasolini (18 e 19 dicembre ore 20). Due spettacoli che raccontano il nostro presente, sempre più lacerato da violenze e insicurezze, attraverso il corpo, il movimento e il gesto degli interpreti Paola Lattanzi e Pablo Tapia Leyton.

Con Fear Party il coreografo romano esplora il profilo della “paura”, le sue diverse valenze psicologiche, i suoi inneschi e disinneschi collettivi, angosce intime dell’uomo contemporaneo, tormenti iniettati dal germe della macchina sociale e che non possiamo controllare. Prima tappa della trilogia Sulle passioni dell’anima, il lavoro affronta il tema della paura attraverso una scrittura del corpo aperta, mettendo in atto un’impalcatura del gesto in equilibrio tra rigore astratto, disciplina e pulsioni sensoriali. Malinconia e paura si legano a visioni grottesche generando una scrittura sospesa tra densità e leggerezza.

Ispirato alla figura e all’opera di Pier Paolo Pasolini, Bastard Sunday ritorna in scena dopo dieci anni dal suo debutto. Lo spettacolo amplifica e viviseziona la visione poetica pasoliniana, immergendola in un paesaggio astratto, sospeso, rarefatto che arriva alla fine a caricarsi di un presagio di speranza. Bastard Sunday si avvale per le musiche della collaborazione del musicista e compositore berlinese Robert Lippok dei To Rococo Rot, artista tra i più interessanti e innovativi della scena musicale elettronica europea.

Ad accompagnare gli spettacoli una mostra fotografica a cura di FOCUS ART allestita nel foyer del Teatro India, un’occasione per raccontare in immagini il lavoro e l’opera della Compagnia Enzo Cosimi.

Il TEATRO CHE DANZA continua al Teatro India il 22 e 23 dicembre con una doppia proposta: i danzatori di Zaches Teatro con il loro Minotauro (ore 20), mentre la coreografa Julie Ann Anzilotti porta in scena …e d’oro le sue piume (ore 21). La rassegna si chiude al Teatro Argentina con la nuova creazione di Virgilio Sieni, Le Sacre dall’8 al 10 gennaio.

 

-Ufficio Stampa a cura di Amelia Realino

Autore: admin

Condividi