Teatro Bellini di Napoli- Sino al 6 dicembre, “Ferite a morte” di Serena Dandini. Con Lella Costa

 

 

Teatro Bellini Napoli presenta

 

FERITE A MORTE


di Serena Dandini
con la collaborazione di Maura Misiti

con
Lella Costa
Orsetta de’ Rossi  Rita Pelusio

Messinscena a cura di Serena Dandini

aiuto regia Francesco Brandi    Dall’1 al 6 dicembre

produzione 
Mismaonda – Centro d’Arte Contemporanea Teatro Carcano


*****


Ferite a morte nasce nel 2012 come progetto teatrale sul femminicidio scritto e diretto da Serena Dandini. Un’antologia di monologhi sulla falsariga della famosa Antologia di Spoon River di Edgar Lee Master, realizzata attingendo alla cronaca e alle indagini giornalistiche, per dare voce alle donne che hanno perso la vita per mano di un marito, un compagno, un amante o un “ex”.

Ferite a morte è stato presentato prima come lettura-evento: all’immaginario racconto postumo delle vittime davano voce donne illustri del mondo della cultura, dello spettacolo, della politica e della società civile, in un’ottica di sensibilizzazione verso l’argomento. Dal 2013 è, poi, diventato uno spettacolo vero e proprio, recitato da una  compagnia stabile composta da Lella Costa e altre tre attrici.

Saranno loro, su una scena teatrale sobria arricchita da schermi orizzontali e verticali su cui scorrono filmati e le splendide immagini dell’artista Rossella Fumasoni, a raccontare le “loro” storie, con un linguaggio poliforme, ora drammatico ora leggero, che usa i toni ironici e grotteschi propri della scrittura di Serena Dandini.

-Ufficio Stampa a cura di Katia Prota

Autore: admin

Condividi