Fa. Alb.- Arena di Verona, Xu Zhong è il nuovo direttore principale

 

Incarichi


XU ZHONG NUOVO DIRETTORE DELL’ARENA DI VERONA

Il direttore cinese: “Onorato di dirigere una delle istituzioni musicali più grandi d’Europa”

****

Il direttore d’orchestra e pianista cinese Xu Zhong è stato nominato Direttore principale della Fondazione Arena di Verona. Il suo insediamento è previsto il 1° gennaio 2016. Xu Zhong – già Direttore artistico e Direttore principale del Teatro Massimo Vincenzo Bellini di Catania con cui lo scorso anno aveva portato a Shanghai “Cavalleria rusticana” e “Pagliacci” – ha voluto ancora una volta scegliere l’Italia come punto d’osservazione privilegiato per la cultura musicale europea e come ponte verso quella orientale, in particolare della Cina, Paese nel quale dirige uno dei più importanti teatri, quello appunto di Shanghai.

La firma dell’accordo tra Xu Zhong e il sovrintendente dell’Arena di Verona Francesco Girondini  è avvenuta nei giorni scorsi a Shanghai nel corso di una cerimonia pubblica che si è tenuta nella sede del Consolato Italiano e alla quale ha preso parte anche il padrone di casa, il console generale Stefano Beltrame.

“Negli anni passati ho già lavorato con i musicisti dell’Arena – ha detto il maestro Xu  Zhong –  ed è stata sempre una bella e piacevole collaborazione. La Fondazione Arena di Verona è una delle realtà operistiche più prestigiose d’Europa e il suo Festival estivo è ammirato e frequentato da milioni di persone da oltre un secolo. Pertanto, sono molto onorato di accettare questa offerta e auspico una collaborazione più stretta e assidua tra la Fondazione e il panorama musicale orientale, nello specifico in Cina, dove si sta scoprendo un nuovo amore per l’opera”.

“Conosco il maestro Xu Zhong dal 2012, quando ha iniziato la carriera di direttore d’orchestra in Italia – ha detto il sovrintendente della Fondazione Arena di Verona, Francesco Girondini –. Da allora l’abbiamo invitato varie volte a dirigere l’Orchestra dell’Arena di Verona ed è sempre stato molto apprezzato sia dai nostri complessi artistici che dal nostro pubblico. Inoltre, è una persona di grande carisma e con un’indiscussa competenza in campo musicale. Da qui abbiamo deciso di offrirgli il ruolo che egli ha felicemente accettato”.

La nomina porta con sé un ulteriore obiettivo, quello di condurre in Italia, e nella città di Giulietta e Romeo in particolare, migliaia di turisti cinesi, come ha detto lo stesso console Beltrame: “Con questa firma si sigla un matrimonio tra la storia musicale di Verona e il futuro musicale della Cina”.

La cornice in cui si è tenuta la cerimonia di nomina di Xu Zhong a Direttore principale dell’Arena di Verona è stata la “Shanghai Opera Week”, prestigioso appuntamento internazionale con il mondo della Lirica che si tiene ogni anno in ottobre nella megalopoli cinese.

Erano dieci anni che l’Arena di Verona non aveva più un Direttore principale e la scelta del maestro Xu Zhong da parte del Consiglio di amministrazione della Fondazione è stata convinta ed entusiasta. Il maestro Xu Zhong unisce così il suo nome a quello dei tanti illustri direttori d’orchestra che si sono avvicendati alla guida delle compagini artistiche areniane in oltre un secolo di storia di Festival lirico e in tanti anni di attività di Fondazione Arena: Pietro Mascagni nel 1921, Riccardo Zandonai nel 1939 e Mikis Theodorakis nel 1988, Tullio Serafin, Sergio Failoni, Antonino Votto, Gino Marinuzzi, Vittorio Gui, Franco Capuana, Francesco Molinari Pradelli, Rudolf Kempe, Argeo Quadri, Gianandrea Gavazzeni, Lovro von Matacic, Elihau Inbal, Nello Santi, Peter Maag, Giuseppe Patanè, Michel Plasson, Anton Guadagno, Yuri Ahronovitch, Donato Renzetti, Gustav Kuhn, Daniel Oren, Riccardo Muti, Lorin Maazel, Zubin Mehta e Georges Prêtre.

Secondo gli accordi, che saranno inizialmente in vigore per tre anni, Xu Zhong dirigerà almeno un’opera durante la stagione estiva all’Arena (nel 2016 sarà “Carmen” di Bizet) e cinque tra concerti e opere nella stagione invernale al Teatro Filarmonico.

Autore: admin

Condividi