Dorme sulla collina- Giancarlo Golzi, musicista e fondatore del gruppo Matia Bazar

 

Dorme sulla collina

 

 

GIANCARLO GOLZI

Musicista e fondatore del gruppo Matia Bazar

****

È morto a 63 anni Giancarlo Golzi, batterista dei Matia Bazar. Eros Ramazzotti lo ricorda su Instagram: «Ci ha lasciato Giancarlo Golzi dei Matia Bazar, per arresto cardiaco a 63 anni. Eri un grande professionista umile e di grande rispetto, io ti ricordo per la tua gentilezza che oramai è rara in questo mondo, non solo quello musicale.Guardaci da lassù e portaci dove il mare è più blu.Ti voglio bene Gian, Eros».

Tra i primi componenti del Museo Rosenbach, gruppo musicale dal genere rock progressivo, degli anni settanta, Golzi incide con loro l’album Zarathustra, e rimane nel gruppo fino al suo scioglimento nel 1973. Nel corso del 1992, vengono pubblicati Rarities, Live ’72 e Rare and Unreleased. Il gruppo si riunirà nel 2000 e vedrà l’incisione dell’album Exit.

Due anni dopo lo scioglimento del gruppo Museo Rosenbach, nel 1975, entra a far parte di una nuova band genovese con Piero Cassano, Carlo Marrale, Aldo Stellita e Antonella Ruggiero che così diventano i Matia Bazar.

Nel 1984 coi Matia Bazar, collabora ai cori del brano Inverno, contenuto nell’album Bandido di Miguel Bosè. È stato «Direttore artistico» dell’Accademia di Sanremo, dedicata ai giovani che desiderano partecipare al Festival di Sanremo, nella categoria «Nuove proposte». (ansa)

Autore: admin

Condividi