V. San.- I ragazzi della piazza (un romanzo di Maribella Piana, edito da Bompiani)

 

 

Scaffale


I RAGAZZI DELLA PIAZZA

Un romanzo  di Maribella Piana- Bompiani editore

****

Leggendo questo romanzo di Maribella Piana (prima sua fatica letteraria nonostante l’età non più “verde” ) ci si sente subito immersi in un ambiente e un’atmosfera non tanto lontani nel tempo ma di cui possiamo vedere la lenta scomparsa ogni giorno di più. Strade, piazze, abitudini, cibi che abbiamo percorso, annusato, vissuto negli anni ’60, rivivono nelle parole che cessano di essere semplici cenni sulla carta e diventano odori e suoni. I ragazzi si riuniscono in una non meglio identificata piazza di un paesino di mare, la piazza luogo di incontro, “agorà” della nostra antica identità. Bastava allora un accenno – Dove ci vediamo? – la risposta non necessitava di particolari – In piazza – . La comitiva, anche questo termine desueto per giovani che comunicano con le chat, cresce attraverso esperienze comuni di gioco e di sesso, di cultura e di politica.

Una figura adulta ne conquista la fiducia e l’affetto, diventa una specie di guida spirituale, cui ricorrere nei momenti difficili. I giovani ne riconoscono la statura morale e vengono affascinati dal rispetto e dalla familiarità con cui sono trattati. Scoprono ben presto che non è facile crescere in un clima politico e sociale che diventa sempre più pesante e violento, in mezzo a trasformazioni della famiglia e della società che non capiscono e li trovano impreparati. I legami si sfaldano, i valori si appannano e la protagonista, ragazzina ingenua all’inizio, si trova a dover percorrere un sentiero accidentato e pericoloso.  Sono i ricordi a salvarla, assaporati “come un grappolo di ciliegie” in una solitudine accettata con serenità.

Scritto in una lingua accurata ed elegante, che non mira al preziosismo, ma all’esattezza delle descrizioni, a volte risulta frammentario pur nel filo conduttore della storia. Potrebbe essere definito un diario più che un romanzo, se la voce narrante non prendesse le distanze dall’autrice, che definisce il suo libro “ un abito di Arlecchino” fatto con le pezze di vite diverse – La partecipazione nel 2014 al programma “Masterpiece” di RAI 3, purtroppo non più replicato per mancanza di audience, come è ovvio per programmi culturali, le ha aperto la via della pubblicazione. Selezionata fra 5000 manoscritti inviati, l’autrice è arrivata in finale, superando prove di scrittura di vario tipo. Elisabetta Sgarbi, direttrice della Bompiani, che sponsorizzava il programma, ha creduto in questa “prof.” e nella sua letteraria sicilianità.

****

“I ragazzi della piazza” di Marbella Piana, ed. Bompiani (Milano, 2015), € 15,00

Nuovo layer…

Autore: admin

Condividi