Teatro dei Conciatori, Roma- Dal 27 gennaio, “Brechtskabaret”, scritto e diretto da Davide Strava

 

 

Cartellone

 

TEATRO DEI CONCIATORI

Roma

C.U.T. – Contemporary Urban Theatre – 100% TAGLIO CONTEMPORANEO

27 gennaio | 1 Febbraio 2015

BRECHTSKABARET

Scritto e diretto da Davide Strava

Un progetto NoS – Nuovo Orizzonte Spettacolo

in collaborazione con Sycamore T Company

Con

Sarah Biacchi

Davide Strava

Giovanna Famulari al Violoncello

Ivano Guagnelli al Pianoforte

 

Sarà in scena al Teatro dei Conciatori di Roma dal 27 gennaio al 1 Febbraio 2015 lo spettacolo BRECHTSKABARET, scritto e diretto da Davide Strava. Un progetto NoS – Nuovo Orizzonte Spettacolo in collaborazione con Sycamore T Company. In scena Sarah Biacchi e Davide Strava. Le musiche di Brecth/Weill – che tutti ricordiamo dalla voce di Milva – scandiscono questo nuovo testo di Davide Strava ambientato nel 2067,  insieme alle altre citazioni musicali proposte dagli attori/cantanti con l’accompagnamento di pianoforte (Ivano Guagnelli) e violoncello (Giovanna Famulari).

L’archivista dell’Unione Culturale Abramo – lo stesso Strava – intervista Zoe – interpretata da Sarah Biacchi -, prigioniera politica incolpata proprio di aver cantato canzoni censurate dagli ispettori culturali del regime.   La storia, infatti, si svolge all’interno di una dittatura mediatica e politica il cui scopo è preservare l’umanità da emozioni troppo forti e allontanarla dalla ricerca della verità, considerata pericolosa perché spinge l’uomo verso le passioni, la fame di altro, la sofferenza.

Nello Stato di Pangea il mondo è stato unificato in un’unica nazione, governata da pochi eletti e regolata dal Catechismo, l’insieme di massime che inneggiano al rispetto delle istituzioni e alla tutela della sopravvivenza della specie umana. Soltanto la forte determinazione a ricercare la verità può guidare Zoe nel suo dialogo con l’archivista Abramo. Dialogo universale e profondo, che la porterà a difendere la spontaneità, il caos, la diversità tra gli uomini, la loro spinta verso il sapere e contro ogni banalità.

****

-Ufficio Stampa a cura di Maya Amenduni

Trailer dello spettacolo: https://www.youtube.com/watch?v=Laq1Y5La1O8.

Sede del Teatro – Via dei conciatori, 5 – 00154 ROMA

Tel. 06.45448982 – 06.45470031 – info@teatrodeiconciatori.it

Autore: admin

Condividi