Lezioni Americane. Quando la Televisione sfida il Potere (due sere a Cosenza con Ugo G. Caruso)

 

Lezioni americane

 

QUANDO LA TELEVISIONE SFIDA IL POTERE

Due appuntamenti a Cosenza, a cura di Ugo G. Caruso

****

A Cosenza un dittico di recenti film americani per discutere del rapporto tra i media e le verità ufficiali della politica. Giovedì 22 e poi, ad una settimana di distanza, giovedì 29 gennaio, sempre alle ore 21, Ugo G. Caruso, ideatore della minirassegna, da sempre appassionato frequentatore di cose americane, conversa con Luciano Regolo, già direttore di varie testate e  protagonista mesi orsono di un caso di censura assurto all’attenzione nazionale e Anna Rosa Macrì, giornalista Rai di lungo corso, storica collaboratrice di Enzo Biagi e curatrice de Il fatto fino al fatidico “editto  bulgaro” del 2002.

I due appuntamenti sono in programma nella sede Auser di via Manzoni, sulle rive del Crati, nel popolare rione Spirito Santo del centro storico.  La serata d’apertura di giovedì 22 prevede la proiezione del film “Good Night, and Good Luck.” (USA 2005) diretto da George Clooney. Nel corso dell’incontro Ugo G. Caruso converserà brevemente con Luciano Regolo, giornalista, scrittore, già direttore di varie testate, l’ultima delle quali “L’Ora della Calabria” lo ha visto protagonista di un  clamoroso episodio di censura da parte dell’editore che mesi orsono ha rappresentato un caso nazionale.

Giovedì 29 gennaio è invece in programma “Frost/Nixon. Il duello” (USA 2008), diretto da Ron Howard. Questa volta invece l’interlocutore di Ugo G. Caruso sarà la giornalista e scrittrice Anna Rosa Macrì,firma storica della Rai, autrice di innumerevoli programmi  televisivi e servizi dall’estero, una lunga militanza professionale accanto ad Enzo Biagi. Partendo da due episodi reali e per molti versi esemplari, di quelli che il cinema americano da sempre riesce a trasformare in spettacolo di qualità – il primo ambientato negli anni cinquanta, in piena “caccia alle streghe” maccartista, il secondo negli anni settanta del dopo Watergate – Ugo G. Caruso, dismessi gli abiti di storico del cinema, assumerà quelli dell’americanista per diletto e converserà con i suoi ospiti sul difficile rapporto tra le verità ufficiali della politica e i mezzi d’informazione, principalmente la televisione ma anche la stampa, la radio e il web, ineludibile dopo il caso Wikileaks.

Autore: admin

Condividi