Teatro La Cometa Off, Roma- Sino al 14 gennaio, “Inutilmentefiga anche a Natale” di E. Alvigini e N. Di Vito

 

 

Gigante produzioni presenta

 

Elda Alvigini

in

INUTILMENTEFIGA ANCHE A NATALE

Di Elda Alvigini  e Natascia Di Vito

****

E’ il terzo anno che Elda Alvigini porta in teatro questo spettacolo, ma avendo la necessità di dire cose nuove e allo stesso tempo di recuperare il primissimo testo originale, scritto a 4 mani con l’amica Natascia Di Vito, eccolo rinnovato e con un ambientazione tutta natalizia e per le feste. Lo spettacolo nato alla Cometa Off di Roma, vi torna quest’anno dopo essere stato in scena nella stagione passata al Piccolo Eliseo, e anche se quest’anno è stata una scelta dettata dalla triste e brutta storia legata alla chiusura dell’ELISEO, ne siamo ben felici!

Certo eravamo contente che l’Eliseo c’avesse chiamate per darci le 3 settimane più belle della stagione, ma ora la cosa più importante è essere riuscite a trovare lo spazio per andare in scena, e non deludere le aspettative del pubblico. Per questo ci siamo adeguate alle date che avevano disponibili: dal 18 al 21 dicembre, poi breve pausa e si riprende dal 26 dicembre al 14 gennaio.

Inutilmente figa anche a natale, è la storia, quasi grottesca e surreale di una donna, ma non vuole essere uno spettacolo al femminile, perché la protagonista ama e cerca disperatamente il rapporto con l’uomo, e se proprio deve accusare qualcuno per la mancata riuscita di ogni relazione, è con se stessa che se la prende.

Da questo punto di vista non sarà difficile anche al pubblico maschile identificarsi con le sue disavventure, sia infantili e adolescenziali che odierne.

Oltre al rapporto con il figlio, la madre, il padre, le amiche, la sua psicoterapeuta e gli uomini della sua vita, sarà per tutti facilmente riconoscibile il rapporto di dipendenza totale che Elda ha dal suo cellulare!

 

Teatro Cometa Off

dal 18 al 21 poi si riprende dal 26 fino al 14 gennaio.

Ufficio stampa Silvia Signorelli 338.9918303 signorellisilvia@libero.it

Autore: admin

Condividi