Teatro di Roma, Teatro India- Sino al 14 dicembre “Con la bambola in tasca” messo in scena dal Teatro delle Briciole

 

 

Teatro di Roma

 

Dal 10 al 14 dicembre al Teatro India

CON LA BAMBOLA IN TASCA

da “Vassilissa la bella” di Afanasiev
testo Bruno Stori
regia Letizia Quintavalla
con Flavia Armenzoni / Laura Magni

musica Alessandro Nidi

scene e costumi Armenzoni/Quintavalla
Produzione Teatro delle Briciole Solares Fondazione

 

****

 

Il Teatro fa grande. Spettacoli e progetti per spettatori da 0 a 99 anni prosegue con gli appuntamenti dedicati al pubblico dei piccoli e delle loro famiglie. Dal 10 al 14 dicembre al Teatro India va in scena uno degli spettacoli più emblematici della produzione nazionale di Teatro Ragazzi, CON LA BAMBOLA IN TASCA del Teatro delle Briciole. Ispirato alla celebre favola russa Vassilissa la bella di Afanasiev, la pièce racconta di una bambina che deve lasciare il calore protettivo della casa per incontrare il mondo, un mondo che ha le forme rabbrividenti della vecchia dea selvaggia Baba Jaga.

Dal 1994, anno del debutto, si sono susseguite più di duemila rappresentazioni in Italia, Portogallo, Francia, Inghilterra, Spagna e Canada, per questo spettacolo che ha vissuto e rivissuto in lingue e in paesi diversi, ricreando ogni volta il suo nucleo dallo sviluppo imprevedibile: il particolare gioco di relazione che si crea tra una bambina “catturata” tra il pubblico e l’attrice in scena. Vassilissa è la storia del passaggio di madre in figlia, da una generazione all’altra, del potere femminile dell’intuito simbolizzato dalla bambola che la bambina tiene sempre dentro la tasca. In bilico tra il desiderio di proteggere e la voglia d’impaurire, Baba Yaga, metà madre e metà strega, si muove su un tappeto rosso che diventa un cerchio magico nel quale sviluppare l’azione. In questa atmosfera ancestrale, una bambina scelta tra il pubblico sarà guidata da Baba Yaga a ripercorre la favola. Identificandosi con Vassilissa, la bambina diventa protagonista della storia e delle prove da affrontare per ottenere il dono del fuoco con l’aiuto della bambola, una sorta di voce interiore che non la abbandona mai. Gli altri bambini assistono alla storia molto vicini alla casa della strega, in uno spazio delimitato dal magico cerchio rosso. La scommessa dello spettacolo è quella di fare teatro insieme agli spettatori-bambini, i maggiori esperti dell’arte del giocare.

Al Teatro India il progetto Il teatro fa grande apre la scena al pubblico dei ragazzi, delle famiglie e degli operatori, per diventare un laboratorio di conoscenza, crescita e divertimento dove formare le prossime generazioni di spettatori; ma anche luogo dove orientare e sperimentare nuove modalità di interazione con il mondo della scuola, degli operatori culturali e dei genitori. Per i ragazzi sarà l’occasione di scoprire le potenzialità e le declinazioni dei classici e del loro rapporto contaminato con la contemporaneità e le nuove drammaturgie. Per i genitori, gli insegnanti e gli studenti, diventerà un’opportunità per fruire di percorsi formativi al fine di costruire nuove prospettive di condivisione familiare e crescita professionale.

 

Ufficio Stampa a cura di  Amelia Realino

Autore: admin

Condividi