Redazionale- Pontedera Teatro a Roma (spettacoli, incontri, seminari al Vascello, sino al 30 novembre)

 

 

Lo spettatore accorto

 

FONDAZIONE PONTEDERA TEATRO A ROMA

spettacoli, incontri, seminari, dirette radiofoniche

 

****

Il Centro per la Sperimentazione e la Ricerca Teatrale, dal 1999 Fondazione Pontedera Teatro, nato negli anni Settanta come una giovanile utopia, è ad oggi uno dei più importanti centri di produzione in Italia per il settore della “ricerca”. La Fondazione Pontedera Teatro è stata ed è un crocevia dove generazioni e tradizioni teatrali s’incontrano e si arricchiscono a vicenda. Qui hanno operato artisti e teatri da ogni parte del mondo. Della mancanza di un teatro (inteso come edificio) ha fatto il punto di partenza per un’affascinante ricerca sullo spazio: il teatro di strada, i festival pensati come teatro nella città, gli spettacoli come itinerari per gli spettatori. Il Centro è nato come prototipo di una nuova istituzione culturale e artistica, con degli obiettivi profondi e ben chiari: divenire un luogo di produzione e formazione culturale e teatrale; sviluppare la produttività artistica dei gruppi di teatro; creare un luogo di lavoro comune per studiosi, artisti e operatori teatrali; realizzare progetti di formazione innovativi; rendere l’arte del teatro uno strumento di conoscenza dell’uomo su se stesso; sperimentare e realizzare interventi nel sociale per mezzo del teatro; sviluppare, attraverso ampie relazioni con teatri e artisti di tutto il mondo, i contatti tra la cultura e la tradizione teatrale italiana e quelle straniere.

Dal 2002 la Fondazione progetta e produce la sezione teatrale del festival Fabbrica Europa a Firenze (e dal 2003 è socio fondatore della Fondazione Fabbrica Europa per le arti contemporanee) – il più importante e riconosciuto Festival di arte contemporanea in Toscana e, dal 2012, dirige, insieme alla compagnia Scenica Frammenti, il festival Collinarea che ha sede nel borgo medievale di Lari (PI), dedicato soprattutto ai giovani talenti e artisti. Il 21 ottobre 2008 è stata inaugurata la nuova sede, progettata dallo Studio Tamino-Gaudenzi: il Teatro Era. In un quartiere popolare di Pontedera è nato un teatro con l’intento di essere a misura di chi fa teatro.

Ora è a Roma con un nutrito e articolato programma di appuntamenti tra spettacoli, incontri, seminari, dirette radiofoniche, disseminati in vari luoghi della città: Teatro Vascello, DAMS Roma Tre, Teatro di Villa Torlonia, Radio3.

Sino al 30 novembre al Teatro Vascello va in scena “TU! OGNUNO È BENVENUTO”, liberamente ispirato ad America o il disperso di Franz Kafka, drammaturgia Stefano Geraci e Roberto Bacci, regia Roberto Bacci, con Sebastian Barbalan, Silvia Pasello, Francesco Puleo, Alessio Targioni, Tazio Torrini, produzione Fondazione Pontedera Teatro.

Una squadra di «reclutatori» si aggira per i teatri con il compito di assumere personale per il GRANDE TEATRO. Il Gran Teatro non respinge nessuno, chiunque sarà accolto e potrà finalmente raggiungere un luogo in cui esercitare ogni tipo di mestiere.

Il tema dello spettacolo è la tragicommedia di ogni «reclutamento», tema di stringente attualità, qui nutrito delle ultime pagine incompiute del romanzo di Kafka, America (o Il Disperso), ma soprattutto delle tecniche di colloquio, dei test, delle metodologie in uso presso gli addetti ai processi di selezione delle risorse umane, sempre alla ricerca dell’uomo “migliore” da assumere. Un universo che mescola con allegra ferocia spezzoni di saperi disparati per cogliere il destino dei costernati candidati in ogni parte del mondo.

La ricerca di un lavoro e di una promessa che ci mantenga «in società», facendoci sopravvivere per il tempo che durerà la nostra vita, – afferma Roberto Bacci – apre davanti ai nostri piedi trappole che non vediamo. Così, immaginando le molteplici porte che ci invitano a raggiungere  una nuova esistenza, restiamo inchiodati davanti a quell’unica porta dove si consuma tutto il nostro tempo. Una visione troppo crudele? Certamente. Provare per credere.

Nell’ambito dell’”Osservatorio del Presente. Attori e Scene”, progetto nato dalla collaborazione fra il Dipartimento di Filosofia Comunicazione e Spettacolo-Corso di Laurea DAMS dell’Università Roma Tre e il Dipartimento Cultura-Servizio Spazi Culturali di Roma Capitale, si inseriscono l’incontro e il seminario con Silvia Pasello, una delle attrici-pedagoghe più importanti della scena  italiana. Con lei si sono svolti il frequentatissimo incontro martedì 25 novembre, alle ore 11, presso le Aule del DAMS Roma TreLA “VALIGIA” DI SILVIA PASELLO. RACCONTI TRA VITA E TEATRO: oggetti, immagini, libri, annidati nella memoria e nelle esperienze dell’attrice diventano i capitoli di un racconto di una vita trascorsa in viaggio con il teatro e il seminario DAVANTI AL TESTO. Come inizia a lavorare un attore? “Davanti al testo” è letteralmente ciò che significa, ma in quel “davanti” risuona anche tutto quello che c’è prima, appunto, davanti al testo Mercoledì 26 e venerdì 28 novembre, dalle 10 alle 15, presso l’Aula Columbus.

Sabato 29 novembre, alle ore 20.30, al Teatro di Villa Torlonia, va in scena “EROS E PRIAPO – da furore a cenere”, uno spettacolo di Roberto Bacci e Massimo Verdastro, da Carlo Emilio Gadda, elaborazione drammaturgica Luca Scarlini e Massimo Verdastro, con Massimo Verdastro, produzione Fondazione Pontedera Teatro, in collaborazione con Compagnia Verdastro Della Monica.

Lo spettacolo è stato ospite, martedì 25 novembre alle ore 20.30, in diretta dalla Sala M di Radio Rai, nell’ambito di TUTTO ESAURITO! IV edizione il festival teatrale di Radio3.

www.pontederateatro.it

Dal 25 al 30 novembre, Teatro Vascello / sala Giancarlo Nanni

[da martedì a sabato ore 21 – domenica ore 18]

“TU! Ognuno è benvenuto”

liberamente ispirato ad “America o il disperso” di Franz Kafka

drammaturgia Stefano Geraci, Roberto Bacci

con Sebastian Barbalan, Silvia Pasello, Francesco Puleo, Alessio Targioni, Tazio Torrini

costumi e collaborazione artistica Luisa Pasello

direzione tecnica Sergio Zagaglia

allestimento e luci Stefano Franzoni

musiche Ares Tavolazzi

produzione Angela Colucci, Eleonora Fiori, Manuela Pennini

ufficio stampa Micle Contorno, leStaffette Raffaella Ilari, Marialuisa Giordano

assistente alla regia Elena Piscitilli

regia Roberto Bacci

produzione Fondazione Pontedera Teatro 2013

Info: Teatro Vascello 06 5881021 – 06 5898031 – www.teatrovascello.it

Martedì 25 novembre ore 11, Aule DAMS Roma Tre

”Osservatorio del Presente. Attori e Scene”

Incontro con Silvia Pasello

“La “valigia” di Silvia Pasello. Racconti tra vita e teatro”

Mercoledì 26 e venerdì 28 novembre ore 10–15, Aula Columbus

Seminario di Silvia Pasello

“Davanti al testo”

Sabato 29 novembre ore 20.30

Teatro di Villa Torlonia

“Eros e Priapo –  da furore a cenere”

con Massimo Verdastro

regia di Roberto Bacci

Info: www.osservatoriodelpre.wix.com/osservatorio

Ufficio Stampa leStaffette lestaffette@gmail.com

Raffaella Ilari, mob. +39.333.4301603

Marialuisa Giordano, mob. +39.338.3500177

 

Ufficio Stampa Fondazione Pontedera Teatro ufficiostampa@pontederateatro.it

Micle Contorno, mob. +39.349.6759575

 

Autore: admin

Condividi