Vincenzo SANFILIPPO- Arti visive. Paesaggi dell’anima di Cesare Mirabella (alla Luiss di Roma)

 

 

Arti visive

 

PAESAGGI DELL’ANIMA

Cesare Mirabella

La LUISS Guido Carli ospita una personale dedicata al pittore Cesare Mirabella:

– See more at: http://www.luiss.it/avviso/2014/09/12/mostra-di-pittura-di-cesare-mirabella#sthash.37CofCUj.dpuf

Cesare Mirabella

La LUISS Guido Carli ospita una personale dedicata al pittore Cesare Mirabella:

– See more at: http://www.luiss.it/avviso/2014/09/12/mostra-di-pittura-di-cesare-mirabella#sthash.37CofCUj.dpuf

Cesare Mirabella

La LUISS Guido Carli ospita una personale dedicata al pittore Cesare Mirabella:

– See more at: http://www.luiss.it/avviso/2014/09/12/mostra-di-pittura-di-cesare-mirabella#sthash.37CofCUj.dpuf

Cesare Mirabella

La LUISS Guido Carli ospita una personale dedicata al pittore Cesare Mirabella:

– See more at: http://www.luiss.it/avviso/2014/09/12/mostra-di-pittura-di-cesare-mirabella#sthash.37CofCUj.dpuf

Cesare Mirabella mostraLa LUISS Guido Carli diventa un museo e apre al pubblico. Da oggi all’11 dicembre, – See more at: http://www.luiss.it/news/2014/10/20/il-segreto-dello-spazio-e-il-colore-del-tempo-nelleuropa-dellimmagine#sthash.1Gb6vIWq.dpuf
Cesare Mirabella mostraLa LUISS Guido Carli diventa un museo e apre al pubblico. Da oggi all’11 dicembre, – See more at: http://www.luiss.it/news/2014/10/20/il-segreto-dello-spazio-e-il-colore-del-tempo-nelleuropa-dellimmagine#sthash.1Gb6vIWq.dpuf
Cesare Mirabella

La LUISS Guido Carli ospita una personale dedicata al pittore Cesare Mirabella:

– See more at: http://www.luiss.it/avviso/2014/09/12/mostra-di-pittura-di-cesare-mirabella#sthash.37CofCUj.dpuf

Cesare Mirabella

La LUISS Guido Carli ospita una personale dedicata al pittore Cesare Mirabella:

– See more at: http://www.luiss.it/avviso/2014/09/12/mostra-di-pittura-di-cesare-mirabella#sthash.37CofCUj.dpuf

Cesare Mirabella

La LUISS Guido Carli ospita una personale dedicata al pittore Cesare Mirabella:

– See more at: http://www.luiss.it/avviso/2014/09/12/mostra-di-pittura-di-cesare-mirabella#sthash.37CofCUj.dpuf

Cesare Mirabella “Il segreto dello spazio e il colore del tempo nell’Europa dell’immagine”

20 ottobre – 11 dicembre 2014, Aula 200 Chiesa, Viale Romania 32

La mostra è stata inaugurata lunedì 20 ottobre alle ore 18.00 dal Rettore Prof. Massimo Egidi . Con testi di Marco Goldin, Bruno Toscano, Mariano Apa, Tiziana Biganti, Carlo Fabrizio Carli.

Libro-Catalogo  curato da M. Apa ed. LUISS University Press

L’esposizione alla LUISS ri-propone un’esperienza che collega tra loro le mostre personali che il pittore Cesare Mirabella ha realizzato nel solco di Goethe in Europa e in Italia, tra il 2008 e il 2011 esponendo presso la Galleria Nazionale  dell’Umbria a Perugia,  in Germania (Monaco), Olanda (L’Aia) e Svizzera (Wohlen).

***

E’ nel solco di un percorso universitario, basato su una didattica interdisciplinare con  quattro Dipartimenti di Economia e Finanza, Impresa e Management, Giurisprudenza e Scienze Politiche,  che va la scelta di ospitare la produzione pittorico-umanistica del Maestro Cesare Mirabella,  artista particolarmente attento nel modo di concepire arte ed esistenza come viaggio mentale e spirituale.  Nel rapporto di comunione con la materia-luce egli ri-propone  le atmosfere dell’Umbria storico-artistica e letteraria: elaborazioni visive  come  percezione della bellezza e memorie cromatiche stratificate in un inconscio  quanto armonico disegno rivelato dalla sapienza della pittura.

L’esposizione è dedicata al tema dello spazio e del tempo: concetti che gli studenti sono abituati ad affrontare in termini manageriali, logistici e di organizzazione del lavoro. Per questo la LUISS intende potenziare il rapporto tra arte e formazione, motore essenziale di modello formativo avanzato.  Scrive Massimo Egidi Rettore della LUISS:   …“ la creatività” è, in buona parte, frutto dello studio e delle applicazioni quotidiane. Una regola che vale non soltanto per le  belle arti, ma anche per le discipline giuridico-umanistiche e scientifiche”. Ed è, dunque, attraverso la sensibilità artistica che gli studi di formazione portano ad un livello più alto di applicazione. Se ne deduce che le strutture del pensiero creativo possono essere elaborate  e applicate ad ogni aspetto del lavoro e a tutto ciò che riguarda la società.

La mostra-installazione di Mirabella elabora il pensiero visivo, lo spirito e la mente di una “geografia del colore rivisitato” che ridisegna con delicati pastelli fluttuanti acquerelli e omogenee campiture cromatiche sature di  trasparenze , sapori e profumi evanescenti,  ancestrali memorie  che giungono dalla modernità alla contemporaneità.  L’artista ri-elabora  paesaggi culturali come luoghi itineranti dello spirito in cui il binomio  immaginario-reale diventa matrice artistica che dà vita e senso.

I testi critico-poetici dei cinque autori, simili a inquadrature di parole, focalizzano il punto di vista privilegiato dell’opera dell’artista, giacché riflettono specularmente il campo visivo  delle tessiture cromatiche dei pastelli ed olii.

Convergenze visive importanti che entrano in dialogo con chi legge e condivide il procedimento speculare  della costruzione del significato. Condivisione mediata di un’esperienza  che  riassume nel titolo della mostra “Il segreto dello spazio e il colore del tempo nell’Europa dell’immagine”,  la  consanguineità  storico-cromatica dell’arte europea.

L’apporto critico-testuale contenuto nel volume è paragonabile ad  un’indagine riflessiva che apre la strada e cammina storicamente dentro la realtà pittorica dell’interiorità dell’artista che la trasmette a chi  guarda. Pertanto la mostra riassume e rilancia il cammino artistico di Mirabella, ponendolo in una stretta relazione con l’arioso spazio architettonico  che  ospita il  suo racconto visivo:   percorso espositivo simile ad un immaginario “Gran Tour” che vuole coinvolgere il visitatore in un viaggio del colore nella storia europea.

“La sede espositiva – scrive Apa – è lo spazio integrante delle attività didattiche e culturali della LUISS (ricavato dall’ex Chiesa di quello che fu l’Istituto Pio XII delle religiose dell’Assunzione) .  In questo luogo, che lega idealmente spiritualità e conoscenza, Cesare Mirabella manifesta la sua inedita produzione con i colori della natura e della storia, del viaggio e del sentimento. Invisibili corridoi disegnano un percorso iniziatico che unisce le due Cappelle laterali all’area antica del presbiterio suggerendo un tempo artistico ridisegnato da Mirabella sulla simbologia del nascere e del rinascere, nel ritmo della vita che si svolge nell’eros e nel pensiero del colore”.

Apertura al pubblico esterno su prenotazione (06/85225655, attivitaculturali@luiss.it) nelle seguenti giornate:

  • Lunedì ore 17.00-21.00 (fino al 1/12 incluso)
  • Martedì ore 17.00-21.00 (fino al 9/12 incluso)
  • Venerdì ore 17.30-21.00 (fino al 21/11 incluso)

La mostra sarà inoltre aperta nelle giornate di Sabato 25/10, 15 e 22/11, 6/12, ore 17.00–21.00

Autore: admin

Condividi