Renata MATTINA- Festa del Cinema di Roma. Primo giro di boa

 

 

Festa del Cinema di Roma

 

 

PRIMO GIRO DI BOA

Festival Internazionale del Film di Roma.png

 

Nuovi film, da “Buoni a nulla” di G. Gregorio a “Last summer” di L. Guerra

****

Il primo weekend della nona edizione del Festival Internazionale del Film di Roma ospiterà una programmazione fatta di anteprime, incontri ed eventi speciali. Oggi, sabato 18 ottobre, alle ore 19.30, la sala Santa Cecilia ospiterà la prima europea di Trash , il nuovo lavoro di Stephen Daldry. Con Trash, Daldry porta sul grande schermo l’omonimo romanzo di Andy Mulligan sceneggiato da Richard Curtis. Nel cast, Rooney Mara e Martin Sheen.

Alle 22.30, sempre in Sala Santa Cecilia, si terrà la proiezione di Buoni a nulla, la nuova commedia firmata da Gianni Di Gregorio. Il regista e sceneggiatore romano, dopo il successo ottenuto con Pranzo di ferragosto. La pellicola racconta con ironia e garbo le vicende di due uomini “buoni”, spesso vessati dalle vicende della vita quotidiana, che uniscono le loro forze in una silenziosa crociata contro le angherie del mondo. Sul red carpet delle ore 22 sfilerà il cast al completo: con Gianni Di Gregorio ci saranno Marco Marzocca,Valentina Lodovini, Daniele Giordano, Marco Messeri, Gianfelice Imparato, Camilla Filippi e Anna Bonaiuto.

Alle ore 19 nella Sala Sinopoli, il regista, sceneggiatore, attore e produttore cinematografico Takashi Miike, definito da Quentin Tarantino “uno dei più grandi cineasti viventi”, riceverà il Maverick Director Award. Dopo la premiazione, Miike presenterà in prima mondiale il suo nuovo film, Kamisama no iutoori (As the Gods Will). Assieme a Takashi Miike, sul red carpet delle ore 18.30, ci saranno i protagonisti del film, Sota Fukushi e Hirona Yamazaki.

Alle ore 18 presso la Sala Petrassi, Clive Owen incontrerà il pubblico del Festival in una giornata dedicata alla serie televisiva “The Knick” di Steven Soderbergh, di cui l’attore britannico è il protagonista . Presso il Teatro Studio Gianni Borgna, a partire dalle ore 10, verrà proiettata l’intero cineromanzo in una vera e propria “maratona cinematografica”, con il finale di stagione in contemporanea con gli Stati Uniti.

Alle ore 22 presso la Sala Sinopoli avrà luogo la proiezione di A Girl Walks Home Alone at Night, lungometraggio di esordio della regista, scrittrice e artista Ana Lily Amirpour, autrice di A Little Stop Suicide. La giovane cineasta iraniana- americana realizza il primo vampire-western califonrniano, ambientato in una città fantasma, con una colonna sonora che unisce il pop iraniano e la musica country statunitense.

Alle ore 20 presso la Sala Petrassi, sarà la volta di Last Summer di Leonardo Guerra Seràgnoli, regista, produttore e sceneggiatore di diversi cortometraggi presentati in numerosi festival internazionali di cinema. Con il suo primo lungometraggio, l’autore racconta il dramma familiare di una madre che ha perso la custodia del figlio: prima di dirgli addio dovrà trascorrere quattro giorni sulla barca a vela dell’ex marito, una “prigione dorata” in mezzo al mare. Sul red carpet delle ore 19, l’attrice Rinko Kikuchi, candidate all’Oscar per Babel, Ken Brady, Yorick Van Wageningen.

In Sala Petrassi, alle ore 16, avrà luogo la proiezione de Il mio amico Nanuk di Brando Quilici, noto autore di programmi per National Geographic e Discovery Channel, e Roger Spottiswoode, montatore e regista. Il film, evento speciale in collaborazione con Alice nella città, mescola la brutale bellezza del paesaggio artico canadese e la dolcezza dell’amicizia tra un cucciolo di orso polare e il piccolo Luke, alla ricerca di un modo per ricongiungerlo alla madre dalla quale è stato separato.

A partire dalle ore 18, presso il Teatro Studio Gianni Borgna, per la retrospettiva sul cinema gotico italiano “Danze Macabre” sarà proiettato Danza macabra di Antonio Margheriti; a seguire, la proiezione del restauro di Toby Dammit, episodio di Tre passi nel delirio diretto da Federico Fellini.

Autore: admin

Condividi