Editoria dello Spettacolo- Un appello dalla rivista “Sipario”

 

Editoria dello Spettacolo

 

 

SALVIAMO LA RIVISTA “SIPARIO”,

Servizio pubblico per il Teatro.

****

La Fondazione Teatro Italiano Carlo Terron si fa portavoce di un appello che viene

rivolto dallo staff di Sipario al fine di chiedere aiuto per salvare la gloriosa testata fondata

nel 1946. Ci scrivono:

“Ancora un appello. Da tre anni ci sentiamo sempre minacciati dal pericolo di dover

chiudere la nostra storica rivista, per mancanza di fondi, per pagamenti non onorati, per

indisponibilità delle banche, per irrisori, quasi offensivi, contribuiti da Enti pubblici preposti

alla cultura. Abbiamo sempre scongiurato la minaccia con sacrifici personali e dei

collaboratori tutti.

Ora, all’orizzonte immediato, si presenta la mannaia che reciderà, come è accaduto nella

storia delle riviste di teatro quali Dramma, Scenario e altre, anche Sipario.

Siamo ad un bivio: o chiudere o appellarsi ai lettori di buona volontà, agli sponsor

mecenati, a tutti coloro che desiderano porgere, anche se minimo, un sostegno.

Ci stringe il cuore dover ricorrere alla questua per salvare un servizio pubblico quale è la

rivista Sipario, finestra su cui si affaccia il mondo teatrale straniero, unico riferimento di ciò

che accade in Italia; spazio per gli autori di teatro; memoria di eventi, spettacoli.

Dobbiamo farlo, rinunciare ad atteggiamenti di orgoglio, comunicare lo stato delle cose.

Abbiamo i giorni contati, chi vuol contribuire alla nostra sopravvivenza, ora può farlo: Non

è importante l’entità, ciò che conta è il gesto, poiché prende valenza di un segno di stima e

amore.

Deleghiamo la Fondazione Teatro Italiano Terron, che nel tempo ha sostenuto molte

nostre iniziative, a raccogliere il nostro grido di soccorso.

Grazie a tutti, anche a coloro che vorrebbero contribuire ma che non possono poiché si

trovano nelle nostre stesse condizioni.

Gradite anche testimonianze di stima, come già accaduto (vedi nel nostro Portale dello

Spettacolo www.sipario.it alla voce Our Testimonial)”.

La Redazione

La Fondazione Teatro Italiano Carlo Terron non profit, ora, fa proprio l’appello di

Sipario e si rivolge a tutti affinché si eviti questi brutto momento per la testata.

Chi lo desidera può effettuare una libera donazione a “Fondazione Teatro Italiano Carlo

Terron” bonifico bancario presso Banca Popolare di Milano, Ag. 19IBAN

IT49Z0558401619000000015499, o mediante versamento su conto corrente postale n.

873119661 intestato a Fondazione Teatro Carlo Terron, Via Rosales 3 – 20124 Milano,

precisando la causale “libero contributo a sostegno di Sipario”.

Autore: admin

Condividi