Festival di Locarno- Pardo d’oro al filioppino “From what is bifore” di Lav Diaz

 

 

Locarno 2014


 

PARDO D’ORO A “FROM WHAT IS BEFORE”

Festival di Locarno: annunciato il programma

Un film filippino di Lav Diaz della durata di oltre cinque ore e mezza- Ad un film messicano (“Navajazo”) il Premio Cineasti del presente

 

Sono stati annunciati i vincitori del sessantasettesimo Festival del Film di Locarno. Nel concorso internazionale la giuria presieduta da Gianfranco Rosi e formata da Thomas Arslan, Alice Braga, Connie Nielsen e Diao Yinan ha premiato con il Pardo d’Oro per il miglior film Mula sa kung ano ang noon (From What is Before), il film filippino diretto da Lav Diaz, girato in bianco e nero, della durata di cinque ore e trentotto minuti, incentrato sulle vite degli abitanti di un villaggio delle filippine nel 1972, all’epoca della dittatura di Ferdinand Marcos. Niente da fare, dunque, per Perfidia, il film italiano di Bonifacio Angius.

Lav Diaz ha dichiarato:

Questo film è basato sui ricordi della mia infanzia, a quando è stata dichiarata la legge marziale nelle Filippine. E’ stato il periodo più buio della nostra storia. Tutto il film proviene dai miei ricordi, tutti i personaggi sono reali, poi ho cambiato i loro nomi… Voglio dedicare questo premio a mio padre. Mi ha portato al cinema, è un drogato di cinema, e lui mi ha trasmesso la passione per il cinema. Voglio dedicare il premio al popolo filippino, per la loro lotta e poi vorrei dedicarlo a tutti i registi seri che esistono al mondo e a Pedro Costa, a Matias Pineiro e a tutti i miei colleghi dei film in concorso.

Prima della la lista di tutti i vincitori e dei premi speciali ricordiamo che nella sezione Cineasti del presente si è aggiudicato il Pardo d’Oro “Navajazo”, il film diretto dal messicano Ricardo Silva.

Concorso internazionale

Pardo d’oro: From What is Before di Lav Diaz
Premio speciale della giuria: Listen Up Philip di Alex Ross
Pardo per la miglior regia: Horse Money di Pedro Costa
Pardo per la migliore attrice: Ariane Labed per Fidelio (l’odyssée d’Alice)
Pardo per il miglior attore: Artem Bystrov per The Fool
Menzione speciale: Ventos de Agosto di Gabriel Mascaro.
Pardo d’onore Swisscom: Agnés Varda
Pardo alla Carriera: Victor Erice
Excellence Award Moët & Chandon: Juliette Binoche
Excellence Award: Giancarlo Giannini

Cineasti del presente

Pardo d’Oro: Navajazo di Ricardo Silva
Miglior regista emergente: La creazione di significato di Simone Rapisarda Casanova
Premio speciale della giuria: Los Hongos di Oscar Ruiz Navia
Menzione speciale: A Young Poet di Damien Manivel
Pardo Migliore Opera Prima: Songs from the North di Soon-Mi Yoo
Menzione Speciale Opera Prima: I, Kamicaze di Masa Sawada

Piazza Grande

Premio del pubblico: Schweizer Helden di Peter Luisi
Premio Variety: Marie Heurtin di Jean-Pierre Améris

Autore: admin

Condividi