Vincenzo SANFILIPPO- Arti visive.Gli universi paralleli di Saverio Ungari (al Polmone Pulsante, Roma)

 

Arti visive

 

 

GLI UNIVERSI PARALLELI SI SAVERIO UNGHERI

Esposizione ed omaggio all’artista scomparso lo scorso anno presso il Polmone Pulsante, centro promozionale delle arti e della ricerca- Assessorato alle Politiche Culturali del I Municipio Comune di Roma

****

Ciò che più mi ha sempre colpito ed intrigato di Saverio Ungheri,  artista che ho conosciuto e frequentato, è il suo pensiero, la sua filosofia, quella sua “ossessione della vita”, del movimento incessante, pulsante che la vita impone e infonde nei corpi, dell’energia che tutto pervade, possiede e anima, che è alla base del suo lavoro.  Arte, la sua, non di matrice astratta e nemmeno cinetica, ma bionica, da bios=vita. Diceva Ungheri:  “Tutto è energia!  L’universo esiste come energia. Il cervello è energia perché proietta energia con i pensieri, proietta immagini virtuali con gli occhi, la riceve con le orecchie, la pronuncia con la bocca. Tutto è immerso nell’energia, panta energheia che permane ed avvolge la creazione tutta”. Indimenticabile  la sua opera “Cuore Pulsante” visibile nel museo personale dell’artista, ubicato nei sotterranei della Galleria d’arte Polmone Pulsante in Roma alla Salita del Grillo 21.

Omaggio degli Artisti Luigi Gregorio e Patrizio Di Sciullo all’Arte Astrale di Saverio Ungheri

Nella suggestiva cornice romana parallela alla Passeggiata dei Fori Imperiali denominata Salita del Grillo, in una piccola “grande bottega” e galleria d’Arte, si terrà, col Patrocinio del Comune di Roma Assessorato alle Politiche Culturali del I Municipio, un appuntamento speciale, in occasione dell’evento conclusivo della stagione culturale del “Polmone Pulsantecentro Promozione delle Arti e della Ricerca.

Un connubio tra arte contemporanea e moderna, poesia, teatro e approfondimenti culturali per omaggiare l’artista più versatile del Centro, Saverio Ungheri, ovvero il suo fondatore, scomparso un anno fa.  Saranno Patrizio Di Sciullo e Luigi Gregorio, due artisti italiani di levatura internazionale, a dare il via a quest’omaggio che si protrarrà fino al 4 luglio ospitando eventi culturali durante le serate del periodo espositivo.

Patrizio Di Sciullo, già noto come vincitore del Premio Internazionale Sciascia 2004 e autore, per conto della Biblioteca Apostolica Vaticana in occasione del Grande Giubileo dell’Anno Duemila, della Pianta di Roma incisa su rame ad acquaforte e bulino e stampata seguendo i procedimenti tradizionali della calcografia, è stato docente di tecniche dell’Incisione e Grafica d’Arte presso l’Accademia di Belle Arti di Roma, di Sassari e, attualmente, di Napoli.

Luigi Gregorio classe 1939, è noto per aver partecipato fin dagli anni ‘70, dopo una proficua attività teatrale lasciata per dedicarsi all’Arte Contemporanea, a performance artistiche internazionali. Ha partecipato a esposizioni collettive e personali in tutta Europa toccando città come Roma, Torino, Firenze, Stoccolma, Parigi. Altrettanto eclettico come il fondatore, Luigi Gregorio lavora, oltre che con la pittura a olio, anche con il vetro, restaurando e riproducendo vetrate artistiche medievali, si occupa di design della luce del vetro, di studi di biologia e neurologia applicati all’Arte.

****

Saverio Ungheri, pittore e scultore (1926-2013). Collabora con l’Accademia di Belle arti di Roma nel 1950. Comincia già dagli anni ‘50 a produrre ed esporre numerosi dipinti, affreschi, decorazioni e sculture pulsanti. Riunisce a sé gli artisti della Scuola Romana fin dagli anni settanta, creando un vero e proprio Circolo degli Artisti nel suo studio. E’cofondatore con Sante Monachesi, Claudio Del Sole, Sandro Trotti e Grazioso David del Movimento Astralista, formalizzato dal “Manifesto Astralista” redatto il 14 settembre 1959. Fondatore dell’ “Arte Bionika” nel 1961. Fondatore del movimento “Art-Art” (Artigianal Art), il cui manifesto viene pubblicato dal “Corriere della Sera” nel 1968. Fondatore del “Progetto d’Arte Metapsichica” sul quale la casa editrice La parola pubblica nel 1977 il volumetto di Saverio Ungheri dal titolo “Pantenergheia: le verità sull’essere ipotizzate da un artista”. Nel 1976 fonda l’Associazione Culturale “Polmone Pulsante” ancora oggi in attività.

Durante tutto l’evento si potranno visitare anche i sotterranei del Polmone Pulsante che con un percorso tra volte, scalinate cieche e archi romani, ci conducono alla Sala del Pozzo dove sono ancora visibili i resti della Chiesa medievale di S. Salvatore delle Milizie datata XI sec. D.C. ed un pozzo attiguo.   Ambienti recuperati e restaurati, dopo secoli d’incuria, dal Maestro Saverio Ungheri che, nel rispetto delle situazioni storiche, ha saputo attuare un moderno e significante circuito comunicativo, rendendo tutto lo spazio del Polmone Pulsante un luogo ricco di fascino, quasi magico.

La piccola Galleria del Polmone Pulsante e la Bottega dell’Artista attigua, vanta inoltre una collaborazione prestigiosa con la St. John’s University di New York, Facoltà di Lingua Letteratura e Cultura Italiana, grazie al contributo della Professoressa Annalisa Saccà. Oltre a possibili gemellaggi con tale Università, saranno avviati partenariati con altre capitali Europee, per dar luogo ad iniziative ed incontri in favore dell’Arte e della Cultura.   Il Centro anche per il prossimo anno accademico, sarà impegnato a sostenere un virtuoso circolo degli artisti, le più meritevoli iniziative e i programmi riguardanti l’arte contemporanea, la poesia e il teatro, partendo dalla ricerca avviata da Saverio, onorando il suo lungo percorso artistico.

La stagione culturale 2014 chiuderà con l’intento di restituire a poco a poco il “respiro” dell’Arte attraverso il suo Polmone Pulsante.

****

Universi Paralleli   Dal 27 giugno al 4 luglio   Mostra a cura di Francesca Micacchi  c/o Polmone Pulsante   Salita del Grillo 21 Roma   h10/13 – 17/20    Ufficio stampa: Laura Palladino te. 3409824940

Autore: admin

Condividi