Orchestra di Piazza Vittorio- “Carmen” di Bizet ad apertura della stag. estiva.Roma, Terne di Caracalla

 

 

Cartellone

 

Isabella CocuzzaArturo Paglia

presentano

CARMEN di Georges Bizet

secondo L’ORCHESTRA DI PIAZZA VITTORIO

 

Una produzione Les Nuits de Fourvière/Dèpartement du Rhône
In coproduzione con l’Opéra Théâtre de Saint-Étienne
Una produzione esecutiva Paco Cinematografica
in collaborazione con Vagabundos S.r.l.

l’opera aprirà la stagione estiva del

Teatro dell’Opera di Roma alle Terme di Caracalla

La prima italiana dell’opera avrà luogo il 24 Giugno alle ore 21.00


Orchestra di Piazza Vittorio

Coro Lirico di Saint Étienne Loire – Direttore del coro Laurent Touche

Orchestra Giovanile del Teatro dell’Opera di Roma

Pianista e direttore Leandro Piccioni

Regia Mario Tronco

Elaborazioni e arrangiamenti Leandro PiccioniMario Tronco

Coreografia Giorgio Rossi

Scenografia Lino Fiorito

Adattamento libretto, Coro e Transizioni Serge Valletti
Disegno luci e Direzione Tecnica Daniele Davino
Assistente alla regia Daniele Spanò
Costumi Katia Marcanio

Sviluppo e accompagnamento progetto Giacomo Scalisi

Direttore di produzione Francesca Daccico
Scene e costumi realizzati dall’atelier de l’Opéra Théâtre de Saint-Étienne

L’Orchestra di Piazza Vittorio è nata in seno all’associazione APOLLO UNDICI, ed è stata ideata e creata da Agostino Ferrente e Mario Tronco

****

Dopo l’osannata versione del Flauto Magico (2009), l’Orchestra di Piazza Vittorio rivisita Carmen in collaborazione con l’Opéra Théâtre de Saint-Étienne. Lo spettacolo che ha debuttato in prima mondiale al Festival Nuits de Fourvère  a Lione dal 23 al 26 giugno, 2013, arriva per la prima volta in Italia per una serata evento. CARMEN di Georges Bizet, secondo L’ORCHESTRA DI PIAZZA VITTORIO, aprirà infatti la stagione estiva del  Teatro dell’Opera di Roma alle Terme di Caracalla, il 24 Giugno alle ore 21.00

L’idea è di raccontare una storia che si differenzia dal libretto originale della Carmen non nella sinossi, ma nella psicologia e nella caratterizzazione dei personaggi. Siamo abituati all’idea di un Don José perdente. La sua vita è irrisolta, ha avuto problemi con il gioco e i suoi progetti sono cambiati: si è arruolato, ha cambiato città, ha nostalgia della propria terra e della madre malata, è triste, soffre la lontananza. E’ rissoso e un po’ patetico (nel senso di commovente quando c’è un grande interprete, quasi ridicolo quando ce n’è uno meno bravo).

La Carmen è la sensualità sfrontata, la bellezza senza scrupolo, la femmina per eccellenza che fa degli uomini quello che vuole. Noi vogliamo raccontare altre facce di questi due personaggi.  Noi vogliamo raccontare una storia d’amore.

 

-Ufficio Stampa a cura di Maya Amenduni

Video Prove a Lione, Giugno 2013 “Carmen” secondo l’Orchestra di Piazza Vittorio

http://www.orchestrapiazzavittorio.it/carmen/

Autore: admin

Condividi