Bari International Film Festival- La quinta edizione sarà presieduta da Ettore Scola




Rassegne


BARI INTERNATIONAL FILM FESTIVAL

La quinta edizione inizierà il 5 aprile- Presidente sarà Ettore Scola


*****

La quinta edizione del Bif&st-Bari International Film Festival – posto sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana – si svolgerà da sabato 5 a sabato 12 aprile 2014. Promosso per la Regione Puglia – presidente Nichi Vendola – dall’Assessorato al Mediterraneo, Cultura, Turismo retto da Silvia Godelli è prodotto dalla Fondazione Apulia Film Commission, presidente Antonella Gaeta, direttore generale Silvio Maselli.

Ettore Scola è il presidente del Bif&st, ideato e diretto da Felice Laudadio. Il Comitato di direzione è composto da Angelo Ceglie, Enrico Magrelli, Marco Spagnoli. Consulente per i documentari: Maurizio Di Rienzo; direttore Arcipelago/ConCorto: Stefano Martina; Anteprime e Panorama internazionali: Giuliana La Volpe; “Focus su…”: Franco Montini; Tributo a Gian Maria Volonté: Barbara Scaramucci, Giovanna Gravina, Orsetta Gregoretti, Maria Pia Fusco, Patrizia Prosperi; coordinamento cinema italiano e cerimoniale: Raffaella Fioretta; laboratorio sulla critica: Paolo D’Agostini; project manager: Giovanni Antelmi; coordinamento organizzativo: Angela Bianca Saponari.

L’ufficio stampa nazionale e internazionale è curato da Chicca Ungaro. L’ufficio stampa regionale da Francesca Limongelli e Alessandra Rizzi.

Media partner: La Gazzetta del Mezzogiorno, Corriere della Sera/Corriere del Mezzogiorno, La Repubblica, RAI Radio 3, Movieplayer, ILIKEPUGLIA.

Motoria Mercedes-Benz è il main sponsor, fornitore dell’auto ufficiale del Bif&st 2014. Sponsor tecnici: Boscolo Hotel, Monile e MarioMossa Gioielliere che realizzano in platino il Premio Fellini, Stelci & Tavani per i trasporti, Cinemeccanica per le proiezioni.

Nel corso degli otto giorni della manifestazione sono programmati 332 diversi appuntamenti, 238 dei quali sono proiezioni. Di queste, 54 sono a ingresso gratuito, in particolare per il Tributo dedicato a Gian Maria Volonté che contiene in totale 75 appuntamenti.

Fra concorso e fuori concorso, comprese repliche e retrospettive, verranno proiettati 141 lungometraggi, 44 cortometraggi, 40 documentari, 14 Eventi speciali e altro presentati nel Teatro Petruzzelli e nelle altre 11 sale della città impegnate dal Bif&st anche per le mostre, le tavole rotonde e i laboratori.

Il costo di questa imponente Festa del Cinema – che nel 2013 ha fatto registrare 70.000 presenze per i 402 eventi in programma – è di poco superiore al milione di euro netti, e più esattamente: € 1.300.000, IVA 22% inclusa, a valere sui fondi del P.O. FESR  Puglia 2007-2013 Asse IV. La somma impegnata per il Bif&st è rimasta invariata negli ultimi 4 anni, nonostante l’aumento dei costi e la maggiore incidenza dell’IVA, un costo non scaricabile.

Viale Giulio Cesare 78, 00192 Roma, Italy  tel. (+39) 06 377 163 03

e-mail segreteria.direzione@bifest.it

LE GIURIE DEL BIF&ST 2014

Sono cinque le giurie che valuteranno i film selezionati per la quinta edizione del Bif&st:

1. Lo sceneggiatore e regista Francesco Bruni guiderà la giuria del pubblico, composta da 30 spettatori, che attribuirà il Premio Bif&st 2014 al regista del miglior film in concorso dei 10 selezionati per il “Panorama internazionale”.

2. La giuria espressa dal Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani (SNCCI) – composta da Valerio Caprara, Paolo D’Agostini, Piera Detassis, Fabio Ferzetti, Anton Giulio Mancino, Paolo Mereghetti, Franco Montini, Sergio Naitza, Silvana Silvestri – vaglierà gli 11 film italiani della stagione 2013-2014 (non opere prime o seconde) selezionati dalla direzione artistica del Bif&st per la sezione ItaliaFilmFest/Lungometraggi.

3. Il regista Giuliano Montaldo sarà il presidente della giuria composta da 30 spettatori che valuterà i 12 film ammessi alla sezione ItaliaFilmFest/Opere Prime e seconde.

4. Il critico d’arte e documentarista Achille Bonito Oliva sarà alla testa della giuria di 30 spettatori che valuterà i 12 film ammessi alla sezione ItaliaFilmFest/documentari per assegnare il Premio Vittorio De Seta al regista del miglior documentario.

5. Per la sezione autonoma Arcipelago, infine, saranno ancora 30 i componenti la giuria presieduta dal produttore Nicola Giuliano (La grande bellezza) che assegnerà il Premio Michelangelo Antonioni al regista del miglior cortometraggio fra i 16 ammessi in ConCorto.

LE TAVOLE ROTONDE

Sono in programma due iniziative legate a  temi di stretta attualità cinematografica e non solo.

1. Tavola rotonda (6 aprile, ore 16.00) sulla questione della promozione all’estero del cinema italiano organizzata per il Bif&st 2014 dal Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani (SNGCI) presieduto da Laura Delli Colli con la partecipazione, fra gli altri, di Nicola Borrelli, Direttore generale Cinema del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e il Turismo.

2. Tavola rotonda (11 aprile, ore 16.00) intitolata La critica cinematografica è morta! Viva la critica cinematografica! organizzata per il Bif&st 2014 dal Sindacato

Autore: admin

Condividi