Teatro Argentina (Sala Squarzina)- Singolarità del femminile. Con A. Angiolini e P. Baudo (26 marzo)

 

 

Segnalazioni

 

 

Mercoledì 26 marzo alle ore 18.00 nella Sala Squarzina del Teatro Argentina

Incontro con Ambra Angiolini

Quinto appuntamento della rassegna

SINGOLARITA DEL FEMMINILE

un ciclo di incontri dedicati all’universo femminile

per raccontare, attraverso le voci delle protagoniste della nostra scena sociale,

la sfida quotidiana di coniugare responsabilità desideri opportunità e aspirazioni.

A confrontarsi con la protagonista femminile in scena Pippo Baudo

*****

Mercoledì 26 marzo alle ore 18.00 nella sala Squarzina del Teatro Argentina, Ambra Angiolini e Pippo Baudo sono protagonisti del consueto appuntamento con la rassegna Singolarità del femminile ideata e condotta da Emilia Costantini, giornalista del Corriere della Sera e scrittrice.

Non solo due personaggi noti a confronto, ma anche due generazioni diverse che dialogheranno e si confronteranno sui temi, problemi ed emergenze del mondo femminile, sempre e comunque in relazione a quello maschile. Ambra, una trentasettenne che nasce artisticamente in tv a soli 15 anni, ma che poi ha intrapreso una carriera cinematografica, radiofonica e teatrale molto impegnativa e variegata: è attualmente tra le attrici più richieste sia per il grande schermo, sia per il palcoscenico dove anche recentemente ha dato prova di sorprendenti capacità e qualità interpretative. Ma Ambra è anche mamma di due bimbi, Jolanda e Leonardo, rispettivamente di 10 e 8 anni, che sono nati dalla sua unione con Francesco Renga.

Pippo Baudo showman a 360 gradi, icona del piccolo schermo dove è stato protagonista dei più importanti programmi ed eventi spettacolari, sia in Rai (di cui è stato anche direttore artistico), sia nella tv commerciale, ma anche straordinario talent-scout: è stato lo scopritore di personaggi poi diventati famosi, da Beppe Grillo a Lorella Cuccarini, da Laura Pausini ad Andrea Bocelli. Super Pippo, come viene spesso affettuosamente definito, è inoltre cultore teatrale: è stato infatti presidente del Teatro Stabile di Catania. Ma anche Baudo è padre di due figli e nonno.

Come sempre, negli incontri di Singolarità del femminile, i due personaggi saranno sollecitati dalle domande della conduttrice e da quelle del pubblico in sala, per affrontare, in un dialogo franco, un confronto costruttivamente polemico, le urgenze e problematiche sociali dell’attualità più immediata.

 

 

Ufficio promozione Teatro di Roma: tel. 06.684.000.346 – www. teatrodiroma.net

****

Ufficio Stampa Teatro di Roma:   Amelia Realino  Tel. 06.684.000.308 I 345. 4465117 e_ mail: ufficiostampa@teatrodiroma.net

Autore: admin

Condividi