Roma, Galleria Saman- Presentazione del libro “Un mondo di cronisti…”di Camilla Migliori (1 aprile)


 

 

Scaffale


UN MONDO DI CRONISTI, INQUISITORI, CASTRATI, SANTE

Di Camilla Migliori   -Martedi 1° Aprile alle ore 18,30 presso la Galleria Saman, via Giulia 194, Roma

****

Avrà luogo la presentazione del libro:  “Un mondo di cronisti, inquisitori, castrati, sante” “di Camilla Migliori  (Alter Ego Edizioni, Viterbo 2013)  Interventi di: Giovanni Antonucci (storico del teatro), Claudio Fiorentini (scrittore), Maria Rizzi ( moderatrice)   Verranno lette alcune scene da Paolo Di Santo e Loredana D’Ambrosio

(Estratto dalle note al libro di Camilla Migliori)

Un affresco, a sfondo storico, in cui mettere in rilievo eventi e personaggi che, seppure ambientati in epoche diverse, parlano della violenza del potere, della prepotenza dell’uomo sull’uomo e dell’intolleranza nei confronti di chi si pone al di fuori della norma e viene classificato come “diverso: temi che hanno attraversato la storia dell’umanità  e che si ripropongono attraverso quattro testi teatrali.

Storie ambientate in epoche diverse, ma congiunte da un filo invisibile in grado di attraversare i secoli, legando gli uomini del passato a quelli del futuro. Dal conclave di Viterbo del 1271 alla festa di Santa Rosalia di Palermo del 1738, passando per il Giubileo e la caccia alle streghe del XVII Secolo.

Gli uomini e le donne rimangono assoluti protagonisti delle vicende narrate, mettendo a nudo i propri pregi, vizi, debolezze e peccati e i personaggi diventano quindi vero e proprio specchio della condizione umana.

Così abbiamo, da un lato, personaggi storici come Enrico di Cornovaglia, Carlo D’ Angiò, Simone di Montfort, San Bonaventura e, dall’altro, profili umani tipicizzati come l’inquisitore, la contadina, il mendicante, la pellegrina, l’ostessa, il cantante sopranista.

Epoche storiche lontane tra di loro in cui vengono trattati temi e contenuti che, pur contestualizzati, consentono di afferrare una visione più ampia che ci riporta ad una realtà tutta contemporanea; vicende ed eventi vissuti da un’umanità varia che si fa specchio della società dell’epoca, ma che in qualche modo risulta anche specchio della nostra umanità.

Autore: admin

Condividi