Fr. L. Ma. – Segnalazione libri. I Festival del Cinema (introduzione di Gianni Canova)

 

 

 

Segnalazione libri



I FESTIVAL DEL CINEMA

Una ricerca, con introduzione di Gianni Canova

 

****

“Questa ricerca – che ha sottoposto un campione significativo di festival del cinema a una valutazione prima di tutto economica e quantitativa – ci dice…che i festival non sono vuoti a perdere e che generano sull’economia reale effetti benefici e positivi…e che il denaro investito per farli vivere…non è denaro buttato. I risultati di questa rilevazione smentiscono, insomma la convinzione di quei politici, di quegli amministratori e di quei potenziali investitori che continuano a ritenere che la cultura e spettacolo siano la “cenerentola” della nostra economia”.

Così Gianni Canova riassume esemplarmente nella breve introduzione le risultanze d’uno studio progettato e finanziato dalla libera università IULM di Milano, a cura dello stesso Canova e Mario Abis ( “I festival del cinema. Quando la cultura rende”, Johan Levi Editore, Truccazzano, Mi, 2012, € 18,00), ricco di grafici e tabelle che ne semplificano e riassumono l’ottica prismatica della ricerca introdotta da una nota metodologica. Diviso in tre parti – un’introduzione nella quale vengono presentati gli 11 festival esaminati (Bologna, Courmayeur, Ischia, Lecce, Montone, Pesaro, Roma (Arcipelago), Roma (Riff), Taormina, Trieste, Udine), una seconda in cui si esamina l’economia dei festival (bilanci, risorse, finanziamenti, valore creato sul territorio, spese gestionali…)

Ed una terza che prende in esame il rapporto del festival con il pubblico (dati sociodemografici, strutture ricettive, valutazione degli aspetti organizzativi, capacità di promozione dei film…), il lavoro si conclude con una lunga nota di Luca Mosso sul problema dei festival in rapporto ai mercati (i sostegni diretti e indiretti che i festival danno alla indispensabile promozione dei film) e sulla legge italiana sul cinema, il cui fulcro dei finanziamenti è il “riconoscimento dell’interesse culturale nazionale”.

Autore: admin

Condividi