Teatro del Canovaccio, Catania- “Borderline in love” da Shakespeare, Fabre, Jung (dall’8 marzo)



Segnalazioni



TEATRO DEL CANOVACCIO CATANIA

Rassegna XXI In Scena

BORDERLINE IN LOVE

Uno Studio oltre il Confine
da W. Shakespeare, J. Fabre, Jung
Ideazione e Regia Silvio Laviano
Assistente alla Regia Alice Sgroi, Giada Caponetti
Scene e installazione Federica Buscemi
Fotografia/grafica Antonio Licari – Officina Fotografica

Con Alessandra Barbagallo, Francesco Bernava, Alice Ferlito, Silvio Laviano, Nicola Alberto Orofino, Alice Sgroi, Vincenzo Spadaro- dall’8 marzo
Silvio Laviano, catanese, formatosi alla scuola del Teatro Stabile di Genova, da anni lontano dalla città di Catania, decide di sperimentarsi nella sua prima, con la chiara intenzione di sviluppare un nuovo linguaggio contemporaneo, che percorra il confine tra la performance e l’azione teatrale vera e propria, prende così forma il  progetto “BORDERLINE IN LOVE – Studio oltre il Confine”
****

“Una ‘tragedia” della Strada, che fa sorridere di dolore, che fa riflettere sulla Società dell’amore fast food, sulla Società dei rapporti sentimentali da social network, da messaggeria istantanea..sudore sangue e corpi in movimento verso l’elaborazione dell’ innamoramento e dell’ abbandono. BORDERLINE IN LOVE usando e abusando del testo shakespeariano fa ripercorrere agli attori/borderline, come incubi teatrali, i momenti della tragedia di Amleto di W. Shakespeare

Autore: admin

Condividi