Franco LA MAGNA- Recensioni brevi. Due film recenti (“Capitan Harlock”,”Piovono polpette2″)

 

 

 

 

Recensioni brevi

 


DUE FILM RECENTI

In programmazione su tutto il territorio nazionale

****

Capitan Harlock (2013) di Shinji Aramaki

Locandina Capitan Harlock

Eroe galattico d’una celeberrima serie animata che ha incantato generazioni di piccoli (e meno piccoli) telespettatori, arriva ora sul grande schermo – con perfetto tempismo natalizio – il nipponico “Capitan Harlock” (2013) di Shinji Aramaki, il bel tenebroso eroe sprezzante del pericolo,  chioma fluente e grossa cicatrice da combattente sotto l’unico occhio rimastogli. Azione (e quanta!) ambientata in un lontanissimo 2977 nello spazio siderale, dove da tempo gli esseri umani vagano in lotta tra loro, ormai allontanatisi da una terra inospitale, divenuta successivamente impenetrabile per ordine della Coalizione Gaia, il potentissimo governo sovranazionale che Harloch osa sfidare al comando dell’inespugnabile nave spaziale Arcadia. Tornare a Casa, cioè sulla Terra, dove già la vita riprende a germogliare (come nel delizioso “Wall-E”) è l’obiettivo di Halrock e dell’intero equipaggio, all’interno del quale riesce a penetrare una spia della Coalizione che non tarderà molto a scoprire dove sta la giusta causa per cui quale combattersi. Guerra fratricida e conclusione aperta, dopo epici scontri spaziali con armi micidiali, che (non ci vuol molto ad intenderlo) prepara un sequel nel quale presumibilmente si assisterà al ritorno degli esuli sulla terra. Plot inutilmente farraginoso, ma con questo cartone spettacolare la produzione cinematografica del Sol Levante lancia una sfida all’imperialismo USA, da sempre incontrastato dominatore del campo. Più per generazione anni ’70 che per i bimbi di oggi. In 3D e 2D, ma meglio informarsi prima.

 

Piovono polpette 2 (2013) di Cody Cameron e Kris Peam.

Panini mostruosi, angurie elefanti, banane-papere, frutta e verdura divenute raccapriccianti esseri viventi. La macchina sputacibo inventata dal geniale Flint Lookwood si è “evoluta”, creando addirittura orripilanti creature vegetali. Dopo la pioggia di cibarie del primo episodio, ecco ora “Piovono polpette 2” (2013) di Cody Cameron e Kris Peam (in sostituzione del tandem precedente), con l’allegra brigata del primo episodio nuovamente impegnata a liberare l’umanità dal pericolo dei vegetali-umani. Ma…il diavolo non è mai così brutto come si dipinge e una sorpresa finale salverà capre e cavoli. Storia non originalissima, dai cartoon agli horror, la storia del cinema è onusta di vegetali impazziti e questo secondo episodio fa rimpiangere la divertente stravaganza del primo, a meno che non si voglia (forse troppo spavaldamente)  metaforizzare  tutto con chiavi di lettura ancor più eccentriche. In 3D e (più spesso) in 2D.

Autore: admin

Condividi