Teatro Comunale di Ferrara- In ricordo del concittadino A. Foà

 

 

In exitu

 

FERRARA RICORDA ILCONCITTADINO  FOA’

Una cerimonia al Teatro Comunale

 

Anche il Teatro Comunale di Ferrara ricorda Arnoldo Foà, attore tra i più grandi del teatro italiano, scomparso nei giorni scorsi.

Nato a Ferrara  nel 1916, Foà è cresciuto artisticamente tra Firenze e Roma, ma durante la sua lunga carriera è tornato diverse volte nella sua città natale. La prima con Ruy Blas di Victor Hugo nel 1967 (compagnia Foà – Padovani – Bentivegna), e l’ultima nella stagione 2004/2005, quando ha prestato la sua inconfondibile voce al protagonista di “Novecento” di Baricco.

Proprio in quell’occasione, e proprio a proposito dell’aspetto vocale, fece una dichiarazione acuta e spiazzante, ed è con queste parole che vogliamo ricordarlo: “Io non ho mai pensato all’aspetto vocale, questa della voce è un’etichetta che mi hanno appiccicato addosso e che un po’ mi secca. Mi sento più un’anima che una voce. Nella mia carriera ho conosciuto attori stupendi con voci bruttissime: la voce è uno strumento, tutto dipende da come viene usata”.

 

Autore: admin

Condividi