Teatro Studio di Scandicci- “Perduto Pinocchio” di V. Liberti (dal 16 gennaio)





Teatro Studio di Scanicci (Firenze)

 

PERDUTO PINOCCHIO

La nuova produzione di Teatro Studio Krypton firmata da Virginio Liberti, in scena dal 16 al 26 gennaio

****

Debutta in prima nazionale il 16 gennaio alle ore 21.00, al Teatro Studio di Scandicci Perduto Pinocchio, testo e regia di Virginio Liberti, protagonista Tommaso Taddei, repliche fino al 26 gennaio.

Il Teatro Studio Krypton torna a collaborare, dopo lo spettacolo cult Nella solitudine dei campi di cotone di Bernard Marie Koltes, con l’artista brasiliano Liberti, affidandogli la regia della sua ultima produzione che inaugura la stagione teatrale 2014 Italia Centrale – la convergenza delle arti, ideata da

Giancarlo Cauteruccio.

La drammaturgia originale di Liberti vede in scena un uomo adulto, solo, incarnato dal giovane attore toscano Tommaso Taddei.

Pinocchio nel romanzo di Collodi è stato un pezzo di legno, burattino, ciuchino, bambino.

In Perduto Pinocchio il personaggio è chiuso nella sua stanza, fatiscente e disordinata, che rispecchia un essere perduto, sulla soglia dell’abisso psichico, che qui diventa  il teatro della sua memoria.

Una memoria poco privata, trattandosi di Pinocchio, che riemerge attraverso le figure dei vari animali che popolano il testo collodiano.

Grillo, Lumaca, Lucciola, Gatto, Volpe, Pulcino, Civetta e molte altre bestie tornano attraverso un’elaborazione video che contamina umano e animale, si riaffacciano e invadono la mente e la dimora dell’ex burattino trascinandolo in un viaggio che ripercorre la sua infanzia e le sue  metamorfosi.

La favola ricordata, decostruita, frammentata, contesa, confusa dalle immagini e dalle voci degli animali si trasforma e in un crescendo sfrenato diviene una zuffa, una corsa sguaiata a rotta di collo verso il delirio.

Lo spettacolo si avvale della scena di Loris Giancola, dei costumi di Massimo Bevilacqua, delle immagini video di Alessio Bianciardi, delle elaborazioni sonore e vocali di Marco Cardone e delle voci off di

Giancarlo Cauteruccio, Rossana Gay, Massimo Grigò, Carlo Salvador, Emiliano Terreni, Alessio Martinoli, Ciro Masella, Francesco Pennacchia, Laura Bandelloni, Loris Giancola, Daria Balducelli, Massimo Bevilacqua, Alessio Bianciardi, Marco Cardone, Pina Izzi, Anna Giusi Lufrano,  Carlotta Rovelli, in un cast che mette insieme attori professionisti e tecnici e componenti della compagnia Teatro Studio Krypton.


-Ufficio Stampa a cura di Pina Izzi

Autore: admin

Condividi