Franco LA MAGNA- Marionette..che passione! (uno spettacolo di Savi Manna al Teatro Brancati di Catania)

 

 

 

La sera della prima



MARIONETTE…CHE PASSIONE

“Turi Marionetta” scritto diretto e interpretato da Savi Manna  -Al Teatro “Brancati” di Catania


****

Un vecchio un po’ acciaccato entra in scena azzardando incerte note di violino. Aspetta un nipote che deve tenere un “seminario” sulla storia dei pupi e delle marionette. Ma il nipote – con cui più volte si collega comicamente telefonicamente – non verrà, perché “finalmente” – a quanto pare – ha tardivamente (ma ancora in tempo) scoperto il piacere del sesso. Il vecchio decide allora di sostituirlo e (forte ormai delle conoscenze acquisite) inizia, dopo aver accertato la disponibilità del pubblico, la sua “lezione”.

Colto da antelucane illuminazioni Savi Manna, autore del soliloquio “Turi Marionetta”, giura d’aver scritto tutto in una sola notte, corretto in un mese (dopo i suggerimenti de regista-attore catanese Carmelo Vassallo, ora deceduto) e ora portato in scena al “Brancati” di Catania la sua creaturina.

Scenografia inesistente, essenzialità e l’idea di avvalersi d’una “fredda” tesi di laurea (“Per una storia sociale delle marionette”, dello stesso Manna) per scrivere una sorta di lezione storica-spettacolo che affonda nella tradizione (si parla della “messa dei misteri”, della fine del dramma religioso, del “maniante” dei pupi,  della stessa etimologia del termine “marionette”…) distrutta dalla vincente omologazione culturale.

Una sorta di omaggio ad un passato favolistico e leggendario che la “razionalità disumanizzante” ha ormai relegato nel limbo opaco d’un triste déjà vu.

Autore: admin

Condividi