Agrigento,Valle dei Templi- “Eneide” con Ornella Giusto, regia A. De Angelis (2 agosto)



Valle dei Tepli di Agrigento


ENEIDE

In edizione multimediale – Con Ornella Giusto, regia di Agostino De Angelis

****


La location nell’area antistante il Tempio di Giunone, si conferma come cornice suggestiva per le manifestazioni del ciclo dei “Venerdì nella Valle” organizzate dal Parco Archeologico di Agrigento. La proposta culturale del prossimo 2 agosto, sempre con ingresso libero dalla biglietteria del Tempio di Giunone, ha il patrocinio del Comune di Agrigento e riguarda la rappresentazione teatrale multimediale, dell’ENEIDE, con regia, allestimento e adattamento all’Opera di Agostino De Angelis. Si tratta di un evento artistico-culturale di particolare rilievo che racconta la Sicilia, terra magica, dove mitologia e storia si  fondono con la natura e i siti archeologici. E’ qui che l’attore-regista  Agostino De Angelis ha scelto di ambientare lo spettacolo teatrale, tratto dal capolavoro virgiliano, nel luogo simbolo della cultura greca, al cospetto degli spettacolari monumenti della collina dei templi.

L’adattamento teatrale dell’Opera virgiliana sarà messa in scena con attori, mimi, danzatori e cavalieri nei ruoli dei personaggi più noti del Poema. Prevista la partecipazione in voce recitante assieme al De Angelis, dell’attrice Ornella Giusto, accompagnati dalla musica dal vivo alla chitarra e pianoforte del M° Francesco Di Cicco, dal soprano Alessia Lisci e dal movimento coreografico di Danzainsieme a cura di Antonella Nicosia e Cettina Caruso, con video proiezioni di filmati e immagini che illustreranno i luoghi descritti nel Poema.

Nel corso della serata, il pubblico sarà sistemato con posti a sedere nella parte iniziale del percorso paleocristiano che inizia a Sud dell’altura del Tempio di Giunone¸ da dove si prospetta la magia di luci artificiali che insieme alla volta celeste avvolgono il prestigioso monumento.

Gli attori interagiranno in mezzo al pubblico, senza utilizzo di palcoscenico e scenografie ma adattandosi allo spazio scenico del luogo e dando risalto ai libri dell’Eneide più noti e quelli riguardanti la Sicilia, per la durata di un’ora e mezzo.

Un testo di grande attualità. Enea è un profugo, un uomo che fugge dalla distruzione e dalla guerra cercando riparo in terra straniera per porre in salvo sé e i suoi cari, affronta il mare e i suoi rischi sfidando il naufragio e la morte, per rivendicare il diritto alla libertà, alla speranza e alla vita.

L’organizzazione è a cura di Extramoenia & ArchéoTheatron e Pantalicando Tourism Services.

Si rammenta che sintesi degli eventi inseriti nel ciclo dei “Venerdì nella Valle” si possono visionare nella omonima sezione video del sito internet di questo Parco al link http://www.parcodeitempli.net ovvero nella seguente pagina Facebook: Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi.

Autore: admin

Condividi