Monica SCHIRRU- Algeria, in bianco e nero (“Gratte ciel” al Teatro Astra di Torino)



Teatro    Lo spettatore accorto


ALGERIA, IN BIANCO E NERO

Gratte -Ciel

di Sonia Chiambretto, regia di Hubert Colas, con Isabelle Mouchard, Baptsiste Amann, Laurenzo Bartoli, Lahcen Elmazouzi, Sofia Manousha, Manuel Vallede, Slimane Yefsah

Video: Pierre Nouvel   Suono: Fréderic Viénot  Scenografia: Atelier Décors du Théâtre des 13 Vents   Anteprima assoluta  Sottotitoli in italiano   Torino, Teatro Astra    20 – 21 giugno 2013

*****

Un’immagine in bianco e nero riproduce una baia, vista da angolazioni diverse; è un videogramma in cui il movimento è appena percettibile, molto rallentato e dall’effetto realistico. L’immagine è distribuita su un grande schermo frontale che continua su uno schermo orizzontale – di dimensioni ridotte  – occupando buona parte dello spazio scenico. Su questi schermi scorrono le immagini attraverso cui si scandiscono i tempi di “Gratte-ciel”,il nuovo lavoro di Sonia Chiambretto che, dopo “Mon Kepì Blanc” e “12 Soeurs Slovaques” è tornata con un nuovo lavoro al Festival delle Colline Torinesi.

“Gratte-ciel” percorre a quadri la storia politica dell’Algeria, con le sue mistificazioni,  raccontandola attraverso i sogni delusi di una generazione. Il grattacielo cui si riferisce  – simbolo sia della difficoltà di rapporti tra l’ Europa e i paesi arabi sia dello spettro del colonialismo – è quello che Le Corbousier aveva progettato per Algeri negli Anni Trenta, di cui poi non si fece nulla.

Tra finzione e realtà, invenzioni drammaturgiche e documenti d’archivio, si snodano  le vite di Hakid, Farid e Said, con il sogno di un’Algeria giusta e libera, in nome della concordia civile. Ma anche le vite di kamikaze, pentiti, poliziotti, studenti, militari dell’armata nazionale popolare, che vivono la lotta contro il terrorismo come uno “ stato di reclutamento permanente”.

Lo spettacolo, che è stato presentato a Torino in anteprima assoluta, sarà proposto nei programmi di Marsiglia Capitale Europea della Cultura.

Autore: admin

Condividi