Teatro di Roma. La fiaba di Totò il buono (Zavattini e il Laboratorio Teatrale Integrato)

 

Teatro di Roma

 

LA FIABA DI TOTO’ IL BUONO

L’opera di Cesare Zavattivi espletata dal Laboratorio Teatrale Integrato

 

Dal 2 al 5 maggiogiovani interpreti con e senza disabilità del Laboratorio Teatrale Integrato Piero Gabrielli saliranno sul palcoscenico del Teatro Argentina per raccontare la storia di Totò, che a capo di un manipolo di baraccati si lancia verso la costruzione di una realtà diversa e solidale: Miracolo in città, dal romanzo di “Totò il buono” di Cesare Zavattini, per la regia di Roberto Gandini.

 

Uno spettacolo suggestivo e dall’ironia surreale che trae ispirazione, non solo dal romanzo di Zavattini, ma anche dal film “Miracolo a Milano” prodotto e diretto da Vittorio De Sica, e dal film “Dodes’Ka-Den” di Akira Kurosawa. “Le impressioni che abbiamo raccolto dalla visione di questi due film ci sono servite per trattare i temi principali della storia con leggerezza – commenta Roberto Gandini –  E non perché siano di poco peso, ma perché i ragazzi, disabili o non, spettatori o attori, hanno voglia di allegria. Lo scontento, la noia, l’insoddisfazione li riguardano quotidianamente in quanto adolescenti e se vanno a teatro, cercano qualcosa di diverso”. Ed infatti, i ragazzi del Laboratorio Piero Gabrielli ritornano in scena per continuare a proporre una forma diversa di fare teatro e per dimostrare che sul palco le diversità non esistono.

 

 

 

 

 

Ufficio Stampa Teatro di Roma a cura di Amelia Realino tel. 06. 684 000 308 | e_mail: ufficiostampa  @teatrodiroma.net

Autore: admin

Condividi