Franco La Magna- Cinema. Recensioni brevi (“I Croods”, “Il lato positivo”, “Il cacciatore di giganti”)

 

Cinema    Recensioni brevi

TRE FILM RECENTI

Locandina I Croods

 

I Croods (3D) di Chris Sanders. Famiglia di trogloditi, iperprotetta da Crug, un padre che inocula continuamente pillole di paura, incontra  – dopo un’audace escursione notturna della figlia Eep, ribelle e insofferente alla welthanshaung di sopravvivenza imposta dal genitore – il giovane “evoluto” Guy. Da allora tra resistenze e buffi tentativi di ammodernamento la famiglia s’avvierà verso un mondo nuovo, mentre il vecchio grigio e pauroso – popolato da esseri spaventosi – letteralmente sprofonderà per far posto ad uno ubertoso e colorato e ad un’esistenza meno animalesca e tenebrosa. Chris Sander  (lo stesso di “Dragon Trainer” e “Lilo & Stitch”) scrive e dirige “I Croods” (2013) fiaba preistorica a cui applica con naturalezza le categorie del presente, conflitti generazionali compresi. Ne viene fuori una specie di apologo sull’evoluzione delle specie (dalla scoperta del fuoco, alle calzature) e sull’inizio della civiltà e dell’amore tra i due giovani, ma altresì un invito alla liberazione rivolto ai moderni primitivi ancor oggi chiusi nelle loro paure. Divertente ed istruttivo per grandi e piccini.

Il lato positivo (2102) di David O. Russell. Onusto di nomination (ben 8) “Il lato positivo” dell’eclettico newyorkese Russell (lo stesso esploso con “Amori e disastri”) torna ad indagare su disastri sentimentali, aggiungendo tradimenti e morti improvvise che scombinano esistenza e ragione. La coppia indagata è quella d’un professore di storia (vittima dell’infedeltà della moglie) e d’una giovane sposa, improvvisamente deprivata del consorte deceduto. Entrambi fuori fase (lui da poco dimesso da un istituto per malattie mentali) reagiscono in modo diametralmente opposto alle rispettive disgrazie: Pat “positivamente” è convinto di poter riconquistare la moglie; Tiffany va a letto con tutti, ma poi altrettanto “positivamente” giura di non farlo più. Entrambi, dopo una serie di scaramucce, trovano riscatto nella danza e inevitabilmente nell’amore. Una commedia in salsa acida, frenetica e verbosa, chiusa da uno stucchevole e prevedibilissimo happy end hollywoodiano, sempre ben accetto nel paese delle “opportunità” e tra le 6000 “divinità” che assegnano gli Oscar. Padre superstizioso, madre “alma mater”, amici dalle celate ubbie e varia umanità ci ricordano che il mondo è una gabbia piena di matti e mattoidi che scricchiola paurosamente, ma continua stare in piedi sorretta dal “lato positivo”. Coraggio, l’american dream non è finito, anche in piena recessione mondiale. La giovane e bella Jennifer Lawrence,  appena 23 anni e una decina di film interpretati (4 solo nel 2012) si aggiudica l’aurea statuetta più ambita, quella dell’Oscar come miglior attrice protagonista.                                     Interpreti:  Jennifer LawrenceBradley CooperRobert De NiroJulia StilesChris TuckerShea WhighamDash MihokJacki WeaverJohn Ortiz Anupam KherBonnie AaronsJessica CzopMontana Marks

Il cacciatore di giganti (2012) di Bryan Singer. Chi non ricorda la fiaba di Giovannino e il fagiolo magico? Ebbene, riveduta e corretta, eccola ammanita in un’edizione sontuosa (come soltanto gli USA sanno fare), carica d’effetti speciali e di truci giganti inferociti e pronti a conquistare la terra, frutto delle infinite possibilità dei computers. I personaggi fetish ci sono tutti: re, principesse, traditori ed eroi, chiamati a costruire una storia fantastica dove alla fine coraggio e lealtà avranno la meglio, insieme all’immancabile coronamento d’un amore interclassista (nelle fiabe quasi una costante) tra la dolce principessa e l’intrepido coltivatore diretto, promosso novello Lancillotto. Bryan Singer giovane talento di origini ebraiche, dopo “I soliti sospetti” e il controverso “L’allievo” che lo hanno rivelato al grande pubblico,  sembra abbia finalmente imboccato la sua strada planando sui fumetti (“X man”, “X man 2”, “Superman returns”) ed ora sulle favole.                                                                                                                                          Interpreti: Regia: Bryan Singer Con: Nicholas HoultEwan McGregorBill NighyStanley TucciIan McShaneWarwick DavisEleanor TomlinsonEwen BremnerEddie MarsanRaine McCormackJohn KassirDaniel Lapaine

Autore: admin

Condividi